bonifica amianto

Lastre di eternit AMIANTO COMPATTO

Bonifica Amianto

L’amianto: materiale pericoloso

Bonifica amianto: L’amianto è un materiale che, nel corso del recente passato, è stato ampiamente utilizzato in edilizia così come nell’industria alimentare e in quella di prodotti di largo consumo.

Le sue proprietà ignifughe e di isolamento termico hanno fatto sì che si diffondesse a macchia d’olio. Negli anni seguenti una serie di ricerche ha dimostrato che questo materiale provoca danni irreversibili  alla salute dell’uomo. Nell’ultimo sottotitolo troverai l’argomento prezzi bonifica amianto 2017 e Bonus bonifica amianto 2017.

Bonifica amianto normativa: La legge 257/1992

Oggi la produzione e l’utilizzo in ambito industriale dell’amianto è illegale in Italia, per intervento della legge numero 257 del 1992.
Nella normativa per la bonifica amianto viene disciplinata molto dettagliatamente la procedura per l’attività di dismissione di tutto ciò che ha attinenza con  questo materiale.

La necessità di dare delle precise indicazioni su come bonificare questo materiale è motivata dal fatto che se si procede alla sua rimozione in maniera errata, si creano maggiori problemi rispetto a quelli costituiti dall’amianto lasciato al suo posto.

La normativa ha lo scopo di proteggere i lavoratori impegnati nella bonifica di questo pericoloso prodotto.  Ha anche l’obiettivo di proteggere l’area interesssata dalla dispersione di fibre.

Se il lavoro non viene eseguito secondo il protocollo previsto si rischia di contaminare l’aria e  mettere a rischio le persone della zona interessata.

La legge 257 si occupa delle persone che in ambito lavorativo e professionale sono esposte in modo costante o saltuario al contatto con l’amianto: per esempio alcuni articoli introducono vantaggi di tipo economico per coloro che hanno lavorato a contatto con l’amianto consistenti in rivalutazioni contributive a fini pensionistici.

Questi benefici sono previsti soprattutto per gli impiegati nelle cave e nelle miniere e per chi è stato esposto per un arco temporale di 10 anni al contatto con questo materiale pericoloso.

I danni delle fibre di amianto inspirate dall’uomo restano latenti anche per 20 anni prima di fare la loro comparsa. Le due malattie certe provocate dall’esposizione a queste fibre sono.

Asbestosi: che nella sua punta di maggior gravità, è una malattia polmonare che impedisce l’espansione dei polmoni di rifornirsi di ossigeno.

Mesotelioma: Un tumore che colpisce le cellule del mesotelio. Il mesotelio è lo strato di cellule esterna e che avvolge la superficie esterna di pericardio, pleura e peritoneo.

 

Esposizione all’amianto: valori limite

Nel 1995 si stabilì  un procedimento amministrativo che coinvolgeva l’INAIL per l’accertamento dei presupposti di legge ai fini del riconoscimento dei benefici citati; nel 2004 tale procedura è stata sostanzialmente confermata.
Successivamente è stata inserita nell’ordinamento italiano una tabella che indica i materiali che contengono amianto e il potenziale di rilascio di fibre dannose per la salute.

La classificazione è introdotta dal Decreto “Normative e metodologie tecniche di applicazione dell’art. 6,comma 3, dell’art. 12, comma 2, della legge 27 marzo 1992, n. 257, relativa alla cessazione dell’impiego dell’amianto” del 1994.

 

Protezione dai rischi connessi all’esposizione all’amianto Il D.Lgs. 81/08, Titolo IX  – La protezione dei lavoratori-

La legislazione italiana prevede per i lavoratori una serie di valori limite  di esposizione ai diversi tipi di amianto.

Gli articoli  dal 247 al 261 del D.Lgs. 81/08 sono la linea normativa applicativa su come proteggersi dal rischio amianto.

Valore limite Art. 254. 1- Il valore limite di esposizione per l’amianto è fissato a 0,1 fibre per centimetro cubo di aria, misurato come media ponderata nel tempo di riferimento di otto ore.

Di fondamentale importanza per la protezione dei lavoratori esposti alle fibre di amianto è il rispetto delle norme in merito all’utilizzo dei cosiddetti “dispositivi di protezione individuale”, consistenti in tute e maschere facciali protettive così come particolari tipologie di stivali e di guanti.
Sulle persone esposte per ragioni professionali come coloro che sono addetti alla bonifica amianto è prevista anche un’attività di prevenzione sanitaria.

Prezzi bonifica amianto 2017 e Bonus bonifica amianto 2017 e detrazione del 50%

I prezzi bonifica amianto 2017 sono rimasti quasi invariati tranne qualche piccolo punto in ribasso. La differenza sostanziale riguarda l’accesso al Bonus bonifica amianto 2017.  Il prezzo per bonifica amianto compatto (eternit) si attesta da €/mq 6,50 per grossi quantitativi a €/mq 10,00 per piccoli quantitativi. Con il bonus si riesce ad accedere alla detrazione del 50% del prezzo della bonifica amianto. Per le spiegazioni e consulenza siamo a tua disposizione. Chiama al numero 031.734043. Mob. 327.2504555 oppure compila e invia il modulo di contatto e ti richiamiamo noi al più presto.

""
1
Contattaci
Nome
Cognome
Telefono
Città
Messaggio
0 /
Previous
Next