Eternit pericolosità

La pericolosità dell’eternit

 

eternit pericolosità

Malattie dell’amianto

Eternit pericolosità. L’amianto, materiale conosciuto anche con il nome di asbesto, è un materiale estremamente dannoso per la salute dell’uomo.

Malattie come il mesotelioma e il cancro, spesso insorgono a causa dell’inalazione di minuscole polveri di questo materiale.

Oggi esiste uno storico di statistiche sui danni alla salute provocati da questo micidiale minerale.

Uno dei tanti casi in cui l’uomo non conosce a priori gli effetti dannosi di quello che usa.

Pur avendo l’evidenza della nocività di una pratica o di una sostanza, decide di non allarmare l’opinione pubblica per continuare a guadagnare mettendo a repentaglio la vita degli altri.

Utilizzo e pericolosità

Si tratta di un dato scientificamente provato che ha provocato moltissime polemiche nel recente passato dal momento che l’amianto veniva utilizzato per prodotti di uso quotidiano come gli indumenti o nell’edilizia privata e pubblica (comprese scuole e ospedali) come materiale isolante per tubature e condotte elettriche (grazie alle riconosciute proprietà ignifughe).

Non era meno pericoloso o mortale per il fatto che aveva largo impiego e ottime caratteristiche.

Malattie causate dall’eternit

Sulle conseguenze dell’esposizione all’amianto vi sono grandi quantità di dati e statistiche: alcune di queste riguardano in particolare le malattie correlate compreso coloro che sono impegnati nella bonifica amianto.

L’INAIL, l’Istituto nazionale per l’ assicurazione contro gli infortuni sul lavoro, ha classificato l’asbestosi come prima patologia collegata al materiale; dal 1994 sono state inserite nelle tabelle anche il carcinoma polmonare e il mesotelioma nelle sue diverse forme.

Eternit pericolistà per aree geografiche

Sono state stilate classifiche delle aree con indici più elevati di mortalità collegata all’esposizione all’amianto: in Italia le province di Gorizia e Trieste hanno questo triste primato, seguite dalle regioni liguri di Genova e La Spezia.

Al sud notevoli tassi di mortalità si trovano a Taranto e a Siracusa; quest’ultima città, in particolare, è famosa per aver ospitato lo stabilimento Eternit, azienda che ha dato il nome al noto composto cemento – amianto.

Anche Casale Monferrato, avendo ospitato per quasi 100 anni un’importante sede della fabbrica, presenta tassi superiori alla norma.

I dati INAIL sulle statistiche amianto

Alcune informazioni, dati e statistiche importanti si deducono anche dalle domande di pensione con benefici di legge previsti dalla normativa nazionale: guidano questa classifica le regioni Liguria e Piemonte.
L’INAIL, nel raccogliere dati e formulare statistiche sulla situazione dell’amianto in Italia, attiva anche una serie di azioni volte alla prevenzione, alla conoscenza dei rischi e alla bonifica amianto.
La maggior parte delle statistiche prevede un picco delle malattie da amianto nel 2015

About Author

You may also like

No Comment

You can post first response comment.

Leave A Comment

Please enter your name. Please enter an valid email address. Please enter a message.