Isolamento acustico come realizzarloIsolamento acustico

 

Quando l’isolamento acustico è carente, sono molte le situazioni di disagio che si possono manifestare in casa.

Rispetto alle case di una volta, le abitazioni moderne presentano delle pareti molto più sottili.

Ci si può ritrovare ad ascoltare le conversazioni del proprio vicino o magari avvertire rumori provenienti dall’esterno come il camminare, il suono del clacson di una macchina e altro ancora.

Ma la domanda è: Si può risolvere questa problematica?

Nel momento in cui si decide di acquistare casa oppure rinnovarla è opportuno porre attenzione all’aspetto, dell’isolamento acustico.

Grazie alla messa in opera di alcune tecniche e d’altro canto alla scelta di materiali specifici, si potranno isolare acusticamente gli ambienti domestici e non avvertire più alcun rumore proveniente dall’esterno.

Isolamento acustico i materiali

Si possono impiegare due tipologie di materiali per l’isolamento acustico di un’abitazione., Più specificatamente i fonoassorbenti che hanno la finalità di assorbire l’energia sonora.

I fonoisolanti che hanno lo scopo quest’ultimi di riflettere il suono all’interno ma senza propagarlo all’esterno.

Materiali fonoassorbenti minerali

Isolamento acustico

Si ricorre ai suddetti materiali per isolare dal punto di vista acustico gli ambienti interni.

Questi prodotti sono particolarmente ideali per isolare i soffitti interni, le pareti perimetrali, e in generale per le coperture.

E’ possibile scegliere tra la lana di roccia e lana di vetro. Entrambi sono presenti in commercio sotto forma di pannelli, fiocchi o rotoli.

Il loro costo è decisamente vantaggioso oltre a trattarsi di una soluzione ecosostenibile.

Anche il sughero costituisce un’ottima soluzione. Si tratta di un materiale che è capace di resistere agli agenti atmosferici e oltretutto è in grado di assorbire l’umidità, di conseguenza non subentrerà il problema della formazione di muffe e condense.

Dal punto di vista dell’isolamento acustico, il sughero si rivela un materiale davvero valido, le sue caratteristiche lo rendono efficace nell’assorbire e trattenere l’onda sonora senza farla propagare.

Lo si può utilizzare per isolare i pavimenti ed evitare così il calpestìo, ma trova altresì grande impiego anche per isolare il tetto e le pareti interne.

Materiali fonoassorbenti sintetici

In commercio sono presenti anche soluzioni sintetiche. I materiali che vengono utilizzati in tal caso derivano dalla lavorazione del petrolio, pertanto tra questi annoveriamo il poliuretano e il polisterene.

Entrambi presentano un costo molto più vantaggioso rispetto ai materiali citati in precedenza.

Per chi dunque, non ha intenzione di svolgere eccessivi lavori di messa in opera può utilizzare questi due espedienti e il risultato che ne scaturirà sarà alquanto ottimale.

Generalmente vengono utilizzati per il riempimento delle intercapedini. Per poter trarre il massimo dei risultati, si consiglia di impiegarli in combinazione con altri materiali isolanti.

Sarà la stessa azienda alla quale ci si rivolgerà ad indirizzare ciascuno nella migliore scelta da fare.

Isolamento acustico ecco come realizzarlo per le pareti, il pavimento e il soffitto.

Isolamento acustico

Al fine di rendere la casa particolarmente confortevole e accogliente sotto tutti i punti di vista è molto importante realizzare per le pareti un buon isolamento sia acustico che termico.

Per progettare l’isolamento acustico delle pareti non è difficile per chi è del mestiere.

E’ sufficiente inserire nelle intercapedini delle pareti dei pannelli fonoassorbenti e il gioco è fatto!

E per quanto riguarda invece l’isolamento acustico dei pavimenti? Come avviene la messa in opera?

Ebbene, anche qui vige lo stesso principio illustrato in precedenza. Sotto il massetto andranno inseriti dei rotoli o pannelli in materiale fonoassorbente e fonoisolante studiati appositamente per non far propagare le onde sonore.

Per il parquet si possono adottare altresì delle utili soluzioni. Prima della posa si inseriscono dei pannelli fonoassorbenti.  Oltre a garantire un ottimo isolamento acustico sono in grado di assicurare un ottimo isolamento termico.

E come progettare invece l’isolamento acustico del soffitto? Questo problema si pone soprattutto quando si abita in un condominio.

In questo caso è possibile procedere con l’installazione di controsoffitti utilizzando dei pannelli isolanti. All’interno del controsoffitto dunque potranno essere inseriti pannelli nonché materiale isolante.

Consigliamo di rivolgersi solo ed esclusivamente ad aziende specializzate con rinomata esperienza alle spalle. In questo modo si può essere certi che la messa in opera venga eseguita a regola d’arte.

Se devi isolare acusticamente la tua casa contattaci.  Siamo presenti in Lombardia a Milano, Monza Brianza, Como, Lecco, Sondrio, Pavia, Lodi, Mantova, Cremona, Piacenza, Novara, Vercelli, Biella, Torino, Asti, Alessandria,Verbano-Cusio-Ossola, Varese, Bergamo, Brescia, Verona, Reggio Emilia, Modena, Bologna, Parma.

About Author

You may also like

No Comment

Comments are closed.