Isolanti termici naturali i più validi da sempreIsolanti termici naturali

 

L’interesse verso la “Bio edilizia” in questi ultimi anni sta aumentando a dismisura poiché i materiali utilizzati per coibentare la propria abitazione garantiscono risultati davvero eccellenti, sia in termini di comfort abitativo che di efficienza energetica.

 

Per poter scegliere il miglior isolante termico naturale dunque, è importante considerare sia le caratteristiche di una struttura che le prestazioni che si vogliono ottenere.

 

Isolanti termici naturali: come scegliere il migliore?

 

Prima di illustrare i vari isolanti termici naturali, bisogna dapprima considerare alcuni fattori, quali:

 

  • Spessore del materiale: se è maggiore lo spessore ne consegue un’efficace coibentazione. Pertanto, è consigliabile scegliere spessori consistenti a prescindere della tipologia del materiale impiegato;
  • Conducibilità termica: per poter ottenere il massimo del comfort abitativo è fondamentale optare per materiali con bassa conducibilità termica. Più piccolo è il valore della lambda maggiore sarà il potere isolante del materiale;
  • Resistenza di diffusione al vapore: vige la stessa regola citata in precedenza ovvero: un materiale isolante con basso valore indica maggiore traspirabilità. Un materiale altamente traspirante evita così la formazione di condensa .
  • Un altro valore da prendere in considerazione è quello che viene definito sfasamento termico. Lo sfasamento termico è il periodo di tempo che il calore impiega per passare attraverso un materiale e raggiungere la parte interna della nostra casa.  Specialmente durante il periodo estivo i migliori materiali sono quelli che hanno la maggior capacità di assorbimento del calore prima di cederlo verso l’interno della propria abitazione. Il tempo in ore di attraversamento del calore determina la qualità dell’isolante. Per fare un esempio di riferimento la fibra di legno ha un periodo di sfasamento di circa 10/14 ore. Il polistirene circa 3/5 ore.

Oltre a queste caratteristiche, per scegliere un buon isolante termico naturale, esso deve essere altresì atossico, durevole nel tempo e resistente al fuoco.

 

Isolanti termici naturali: tipologie di materialiIsolanti termici naturali

Fibra di legno

Uno dei materiali in bioedilizia più utilizzati è il legno. Si tratta di un materiale che vanta molteplici proprietà: durevole e resistente nel tempo, di grande pregio estetico, questo materiale viene largamente impiegato per la realizzazione di edifici. In particolar modo, la fibra di legno è una soluzione alquanto ottimale per coibentare la propria abitazione poichè la sua durata nonché la sua resistenza la rende adatto in principal modo per isolare pavimenti, tetti, solai e pareti verticali.

 

E’ un materiale igroscopico, ovvero regola il livello di umidità presente oltre ad essere un buon fonoassorbente, che come dice il termine stesso ha lo scopo di isolare acusticamente un ambiente.

 

La fibra di cellulosa

 

Nel settore edile, la fibra di cellulosa trova largo impiego nell’isolamento termico domestico. Si rivela un ottimo materiale dal punto di vista termico, è resistente al fuoco, non si deforma a lungo andare a differenza di altri materiali, è in grado di resistere agli sbalzi di temperatura ed è resistente all’umidità.

 

Questo materiale si può acquistare in diverse tipologie, ovvero:

  • Fiocchi: l’88% è ricavato da giornali e additivi naturali per cui non è un materiale tossico;
  • Pannelli: la fibra di cellulosa in pannelli viene ricavata unendo alla carta riciclata solfato di alluminio, resina di pino e stabilizzanti. Generalmente si sceglie la fibra di cellulosa in pannelli per isolare l’abitazione dal freddo.

 

La posa è facile e non è costosa.

Isolanti termici naturaliLa lana di pecora

Un altro materiale alquanto efficiente dal punto di vista termico è la lana di pecora. Può essere impiegata per isolare sottopavimenti, coperture, controsoffitti, intercapedini. Come per il legno anche la lana di pecora è un materiale igroscopico, non deforma la struttura a lungo andare a causa del vapore acqueo, in quanto è in grado di assorbirlo.

 

Altre caratteristiche che possiede sono le seguenti:

  • Isola efficacemente dai rumori esterni;
  • Ha delle buone capacità climatizzanti sia per le alte che basse temperature.

 

La fibra di canapa

 

E che dire della fibra di canapa? Vanta proprietà isolanti di tutto rispetto, infatti è un materiale che è molto apprezzato nel settore edile in quanto crea un buon livello di comfort termico nelle abitazioni.

Si può utilizzare sotto forma di pannelli o di materassini. Per la produzione di pannelli si utilizza la parte meno pregiata della canapa.

Inoltre la fibra di canapa si presenta leggera, resiste agli attacchi di muffe e condense grazie alle caratteristiche di cui è caratterizzata, è traspirante e possiede capacità igroscopiche.

 

Il sughero

 

Per gli isolamenti termo-acustici, anche il sughero si rivela un eccellente materiale. Ricavato per mezzo della corteccia esterna della quercia, lo si trova in commercio sotto forma di pannelli o in granuli.

In entrambi i casi vanta molteplici proprietà: resistente e durevole nel tempo, non emette gas tossici in caso di fiamme, è un buon alleato per contrastare muffe, condense e altamente traspirante.

 

E’ un prodotto ecologico e non ha controindicazioni né per l’ambiente e né per la salute. Prima di acquistare i pannelli è consigliabile assicurarsi che non siano stati dapprima trattati con sostanze sintetiche.

Elenco isolanti termici naturali presenti sul mercato

Li possiamo suddividere in materiali isolanti di origine minerale, animale, vegetale.

Materiali Isolanti di Origine Minerale

  • Pannello o materassino in lana di vetro;
  • Feltro isolante o pannello in fibra di lana di roccia
  • Pannello isolante in vetro granulare espanso;
  • Isolante in granuli di vetro riciclato;
  • Argilla espansa granulare;
  • Calce cemento naturale;
  • Granuli di perlite espansa;
  • Isolante in vermiculite espansa;
  • Isolamento con granuli di pomice.

 

Isolanti termici di Origine Animale

  • Lana di pecora;
  • Piume animali.

Materiali Isolanti  di Origine Vegetale

  • Pannello in fibra di cocco;
  • Materiale isolante in fibra di lino;
  • Pannello in fibra di legno;
  • Isolante in fibra di mais;
  • Pannello termoisolante in fibra di juta;
  • Termoisolante in canna palustre;
  • Isolante a base di lana di legno mineralizzata;
  • Pannello isolante in sughero;
  • Termoisolante in fibra di canapa;
  • Pannello isolante in fibra di cellulosa;
  • Isolante a base di fibra di canapa;
  • Termoisolante in fibra di lino;
  • Schiuma isolante a base di soia.
    Isolanti termici naturali

Se devi coibentare la tua casa scegli isolanti termici naturali contattaci subito siamo presenti in Lombardia a Milano, Monza Brianza, Como, Lecco, Sondrio, Pavia, Lodi, Mantova, Cremona, Piacenza, Novara, Vercelli, Biella, Torino, Asti, Alessandria,Verbano-Cusio-Ossola, Varese, Bergamo, Brescia, Verona, Reggio Emilia, Modena, Bologna, Parma.

About Author

You may also like

No Comment

Comments are closed.