Tegole per tetti

 

L’importanza delle tegole per tetti

 Tegole per tetti

Per completare la struttura di una casa, è necessario aggiungere il manto di copertura realizzato con tegole per tetti, che rappresentano l’elemento edilizio più importante dell’intero nucleo abitativo, che è, quindi, assolutamente imprescindibile per il ruolo fondamentale che svolge, in genere, in tutti i tipi di edifici.

 

Alle tegole per tetti è affidato il compito importante di proteggere l’abitazione dal freddo e dalle intemperie, insieme naturalmente a tutte le altre parti della casa come muri ed infissi, che isolano l’ambiente interno, proteggendolo da quello esterno. Il tetto può essere paragonato ad un cappello che protegge la nostra testa e mantiene al riparo tutto il corpo.

Le tegole per tetti sono usate in edilizia da diversi secoli, addirittura ci sono stati dei ritrovamenti in Grecia di tegole in cotto, che risalgono al 700 A.C., usate per realizzate i templi dedicati a due divinità greche, quali Apollo e Nettuno. Dalla Grecia, le prime tegole per tetti, furono esportate, ovviamente via mare, nei territori del Mediterraneo e nel vicino Oriente. Fu poi nel 1300, che in Olanda si diffuse la produzione industriale di tegole per tetti, che garantivano una maggiore sicurezza nelle abitazioni, così da evitare il rischio di incendio, allora molto alto.

 

Tegole per tetti: ecco perché sono importanti

 

Le tegole per tetti costituiscono dei manufatti realizzati in diverse forme e materiali, che assolvono ad una serie di funzioni: impermeabilità, che consente alle tegole di non consentire il filtraggio dell’acqua, per cui sono realizzate con materiale non poroso; sono resistenti a colpi accidentali come, ad esempio, alla grandine, oppure a dei corpi statici come la neve, per cui sono realizzate con materiale resistente, che rimane invariato dinanzi alle variazioni atmosferiche esterne ed interne alla casa. L’utilizzo di tegole per tetti permette anche l’isolamento acustico della casa, cioè “blocca” i rumori esterni; ed, allo stesso modo,  consente anche un isolamento termico, impedendo al tepore dei riscaldamenti d’inverno di uscire e al calore del sole d’estate di entrare tra le mura domestiche.

 

Esistono diverse tipologie di tegole per tetti e la scelta sul modello da usare in un’abitazione dipende da diverse caratteristiche e da una serie di fattori, come dalla zona geografica, dalla presenza di neve o vento, dall’inclinazione della falda. Ma non solo, la scelta dipende anche dal peso della struttura, dall’edificio e anche da una questione puramente estetica. La famiglia delle tegole per la copertura dei tetti è molto vasta ed assortita, offre un’ampia gamma di diversi modelli che si differenziano per materiali, colore, forma e dimensioni. Le tegole per tetti più utilizzate sono le tegole in cotto o laterizio, il cui impiego risale addirittura all’epoca Romana.

 

Tegole per tetti: ecco le varie tipologie

 

Questa tipologia di tegole per tetti sono realizzate con materiali leggeri e facilmente lavorabili, cosa che le rende più adatte nei luoghi dove troviamo un clima mite e non particolarmente piovoso, perché quando piove tendono ad assorbire acqua, favorendo il rischio di infiltrazioni, che poi nei mesi freddi possono causare fenomeni di rigonfiamento dovuti al gelo dell’acqua. Nelle zone montuose, invece, dove fa particolarmente freddo, si preferisce l’utilizzo della tegola in cemento, che è stata prodotta per la prima volta, intorno agli anni sessanta, e che quando piove assorbe fino al 2% del proprio peso, annullando quindi la possibilità di corrosione al gelo.

Le tipologie di tegole per tetti più usate, che troviamo in commercio sono: in laterizio, in ardesia, in cemento, in plastica ed altre. Le tegole in laterizio sono sicuramente quelle più diffuse e si ottengono attraverso la cottura di un impasto di argilla, sabbia, ossido di ferro, carbonato di calcio ed acqua. Le tegole per tetti in laterizio possono poi avere diverse forme. Poi ci sono quelle in ardesia, che è una pietra che ha origine sedimentaria e che viene lavorata e modellata per effetto di pressioni a temperature elevate, ed hanno una forma piana. Le tegole per tetti in cemento, altresì, sono costituite da un impasto realizzato in varie fogge e poi seccato.

Tali tegole, hanno un risultato ottimo perché sono molto resistenti, impermeabili e garantiscono anche un discreto isolamento termico. Poi è la volta di quelle più “moderne, ovvero in plastica che sono prodotte con resine poliuretaniche o in PVC, sono di sicuro delle tegole per tetti economiche, molto leggere, non si corrodono al sole o alle intemperie, per cui non subiscono attacco chimico e garantiscono un ottimo isolamento termoacustico.

 

Info & Preventivi gratuiti

>>> lascia la tua richiesta <<<

 

About Author

You may also like

No Comment

You can post first response comment.

Leave A Comment

Please enter your name. Please enter an valid email address. Please enter a message.