Il pavimento laminato, scopri pro e contro di questa sceltapavimento laminato

Cambiare un pavimento non è impresa da poco, dato che rappresenta la base fondamentale della vivibilità, posare i piedi in casa in modo sicuro, comodo, adatto all’architettura interna e magari dotato di caratteristiche di isolamento termico ottimali.

 

Tante caratteristiche che spesso fanno scegliere dei pavimenti in legno, e che possono essere anche pavimenti in legno laminato, rispetto al più classico parquet. In molti scelgono i benefici di un pavimento laminato, e cerchiamo di capire quali sono vantaggi e svantaggi di questa scelta da tenere in considerazione…

 

I pro del pavimento laminato

Prima di tutto ci sono i vantaggi economici.

Un pavimento in laminato costa meno di un pavimento in legno, e possiede un ottimo rapporto tra la qualità del materiale e il prezzo – come vedremo in seguito.

 

Detto anche finto parquet, il laminato non ha molto da invidiare al legno puro dato che a livello estetico riproduce perfettamente l’effetto del parquet in legno. Anche dal punto di vista estetico, quindi, presenta dei vantaggi.

Il parquet laminato è composto da un pannello in fibra di legno pressata, una decorazione, e uno strato superficiale (overlay) che lo protegge dall’usura.

 

È questo il secondo pro del laminato: la resistenza.

  • resistenza gli urti e al passaggio continuo
  • resistenza all’umidità e alla luce.

 

Non si usura, e per la sua resistenza all’umidità (valutata con un coefficiente di rigonfiamento basso), il cosiddetto pavimento laminato waterproof può essere posato anche in ambienti umidi come il bagno. Un ambiente dove in molti casi l’effetto legno dona un’estetica raffinata e suggestiva.

 

Tra i pro, infatti, c’è anche la resa estetica di questo pavimento che è laminato ma che diventa comparabile al parquet classico nella riproduzione visiva perfetta. Avviene, questo, grazie alle moderne lavorazioni con stampa laser, e le finiture raffinate che riproducono sfumature delle essenze in legno, venature, nodi.

 

Facile da pulire, il laminato è pratico

Un altro punto a favore del pavimento laminato tra pro e contro, è la sua facilità di manutenzione.

È semplice da pulire e curare, il che lo rende un pavimento perfetto per gli ambienti commerciali: negozi, uffici, stand, spazi installativi. Lì dove il passaggio costante di persone può rendere più complessa la manutenzione.

Anche per chi sceglie un arredo contemporaneo, il parquet laminato è ottimo per le attività di pulizia facile e veloce.

Il laminato si lava con un semplice detergente, acqua e detersivo per i pavimenti quindi, e non servono prodotti specifici per il legno – spesso hanno bisogno di cerature o manutenzioni straordinarie.

Si può pulire un pavimento laminato anche con attrezzature a vapore!

Inoltre, se viene trattato con appositi rivestimenti, in caso di macchie da olio il laminato ha un’ottima resistenza e rimane pulito; senza assorbire la sostanza oleosa come accade per il legno.

 

Lo spessore del pavimento è variabile

Per chi deve ristrutturare casa e inserire un pavimento nuovo su quello vecchio, allora la soluzione del laminato può essere utile. Sono disponibili pavimentazioni anche sottili, per la posa su strutture preesistenti, che non comportano troppi problemi di riadattamento. Il parquet in legno, invece, è più spesso per sua natura.

Inoltre pavimenti in laminato negli ultimi anni sono ad incastro flottante, è quindi non devono essere incollati come i pavimenti a parquet.

 

I contro dei pavimenti laminati

Il pavimento in legno laminato non è silenzioso. In che senso? Può essere facile sentire il rumore dei passi, specie i tacchi, che il legno attutisce. In questo caso si dovrà utilizzare qualche tecnica di insonorizzazione con tappetini fonoassorbenti tra il vecchio pavimento e quello nuovo in laminato.

 

Cercando nel pavimento laminato altri “contro”, troveremo il fatto che resiste poco al calore, che non può essere levigato e che, come ben sappiamo, non è adatto a chi cerca un pavimento di materiale naturale al 100%.

Riguardo al calore, è bene sapere che sul pavimento laminato non si possono poggiare oggetti troppo caldi né creare dei riscaldamenti a pavimento ad alta gradazione. In tal caso si rovina: presenta una bassa resistenza al calore elevato. Può sostenere riscaldamenti a pavimenti entro i 21 °C e bisogna installare un tappetino anti-umidità per le fasi di accensione iniziali.

Rispetto alla levigatura, non può essere sostenuta dal laminato perché questo trattamento riduce lo spessore e lede la struttura del pavimento, fatto a strati ben definiti.

 

A livello di scelta di materiali ecologici, il laminato non è green ma comunque è in buona parte legno e in alcuni casi tale parte legnosa può essere proveniente da un’economia di riciclo dei materiali, il che lo rende interessante per chi vuole avere un pavimento con basso impatto ambientale.

Caratteristiche dei pavimenti in laminato rispetto ai pavimenti in legno

Abbiamo parlato di vantaggi e svantaggi, ma questo dipende molto dalla struttura tecnica del pavimento laminato, e quindi è bene conoscere la differenza fondamentale rispetto al parquet.

 

Il parquet è un pavimento 100% legno, che può essere legno massello (raro) oppure legno prefinito, realizzato con strati assemblati tramite dei materiali collanti.

 

I pavimenti laminati sono realizzati con diversi strati di legno macinato e materiali collanti. Si parte dal pannello base, poi un foglio decorativo effetto legno e poi si appone un film protettivo.

A differenza di quello in legno massello, il pavimento laminato non invecchia, ossia non cambia colore nel tempo, e consente una grande possibilità di decorazioni.

 

A livello di resistenza, bisogna sapere che il pavimento laminato di regola è presente sul mercato con tre classi di resistenza: W31, W32 e W33.

 

Laminato bianco, il più richiesto tra i pavimenti

Sappiamo che un pavimento chiaro può illuminare un ambiente, accordarsi con le pareti e gli arredi per creare effetti di luminosità anche interna. Per questo, spesso nell’interior design moderno è sfruttato il potenziale di un pavimento laminato bianco: resistente, economico ma anche esteticamente soddisfacente.

 

Se ingrandisce visivamente gli interni, ovviamente il laminato bianco è adatto a stanze piccole oppure anche ad ambienti di rappresentanza dove l’effetto grandezza è importante. In diversi casi, poi, l’adesione ad uno stile scandinavo rende quasi d’obbligo pavimenti bianchi o in legno chiaro.

 

Per questo, il laminato bianco è adatto a chi sceglie interni minimalisti, ma può essere versatile anche per riprodurre il legno di un tempo nelle case rustiche.
Nella versione del decoro Rovere, in particolare, il pavimento laminato bianco “antico” può riprodurre nodi e spaccature che rievocano i parquet invecchiati.

Dato che il laminato imita diversi tipi di legno, la superficie bianca può mostrarsi come assi di legno dipinte di bianco sul pavimento: un effetto veramente suggestivo!

In altri casi, si può scegliere un pavimento laminato lucido, invece che opaco, e la lucentezza nel bianco è maggiore: riflette la luce esterna fin nei pavimenti con effetti sorprendenti.

 

Pavimento laminato, le opinioniPavimento laminato opinioni

Dopo aver riassunto le caratteristiche di questa pavimentazione, è bene sapere che le opinioni a riguardo vedono i pro e i contro in modo molto chiaro. Il vantaggio è sicuramente quello di avere un pavimento effetto legno con prezzi bassi – e questo è il principale motivo di scelta del laminato tra le opinioni.

In seconda battuta, la sua resistenza dato che negli ambienti di lavoro e di condivisione degli spazi, un laminato può essere veramente pratico, senza troppi sforzi di manutenzione.

Dai pavimentisti posatori, è molto apprezzato per la facilità di installazione e leggerezza, e il laminato riscuote opinioni favorevoli anche da chi deve consigliarlo per lavori rapidi e soddisfacenti.

Inoltre, ma non da poco, la versatilità estetica di questa pavimentazione, rende delle ottime opinioni per chi cerca un pavimento colorato, con stampe per le camerette o con decorazioni fantasiose.

Il problema principale per chi ha un’opinione negativa del laminato, è ovviamente il fatto che viene percepito come una seconda scelta rispetto al legno. In alcuni ambienti può sembrare troppo artificiale, e vanno scelti con cura gli arredi e le finiture delle pareti per evitare l’effetto “finto”.

Un altro punto che divide gli opinionisti, è il fatto che non si attutiscono bene i rumori e per chi vive nei condomini.  Per evitare problemi, questa scelta comporta quella di inserire i cuscinetti fonoassorbenti nella posa.

 

Pavimento in laminato, i prezzi al metro quadro

I costi del laminato variano per spessore e lavorazioni nelle decorazioni, ma ci sono dei riferimenti possibili da dare, per capire quanto può costare una pavimentazione in laminato.

Per definire il costo di un pavimento laminato, questi prezzi sono indicativi:

  • Laminati di livello medio             7 € – 15 € al mq
  • Laminato di livello medio alto    20 € – 40 € al mq
  • Laminati di alto livello                40 € – 60 € al mq

 

 

I costi per il lavoro di posa pavimenti in laminato, sono di circa € 20-30 al metro quadro a seconda del lavoro da eseguire.

Vuoi un nuovo pavimento laminato? Chiedi e ti sarà posato!Laminato bianco

Mettiamo a tua disposizione dei consulenti per ogni richiesta di preventivo sui prezzi del pavimento laminato, e i costi della posa pavimenti.

La nostra ditta edile ti assicura dei referenti informati su ogni dettaglio tecnico, oltre che per le indicazioni sulle pratiche per la detrazione fiscale possibile per le pavimentazioni e i lavori di ristrutturazione.

 

Troveremo insieme costi e soluzioni adeguate alle tue esigenze, con la collaborazione di professionisti esperti: posatori pavimentisti e piastrellisti che lavorano in modo corretto e sicuro.

Puoi contare su una squadra di persone impegnate a garantire un servizio di qualità, nel rispetto delle tempistiche di fornitura e posa pavimenti.

 

Il nostro team cura le richieste del cliente con un servizio personalizzato che comprende diversi interventi.

 

  • Guida alla scelta per l’acquisto con l’esperto di pavimentazioni direttamente a casa tua o presso la tua attività commerciale.
  • Posa a regola d’arte dei pavimenti in laminato.
  • Servizio Assistenza Post Vendita.

 

 

Siamo attivi per la posa pavimento laminato in tutte le provincie della Lombardia.

Milano, Como, Bergamo, Brescia, Cremona, Lecco, Lodi, Pavia, Mantova, Monza Brianza, Piacenza, Pavia, Varese, Sondrio. In Piemonte forniamo servizi di pavimentazione con laminato a Novara e Verbano-Cusio-Ossola.

Preventivi e sopralluoghi sicuri per la ristrutturazione interniPavimenti in laminato pro e contro

General Cover fornisce interventi sempre conformi alle disposizioni vigenti di sicurezza sanitaria, durante le fasi di sopralluogo, lavorazioni e posa materiali. I nostri tecnici lavorano nel rispetto delle prassi igienico-sanitarie previste per la prevenzione e il contenimento del virus Covid-19.

Gli operatori sono dotati degli strumenti di protezione, mascherina certificata e guanti protettivi, e mantengono la dovuta distanza da eventuali persone presenti negli ambienti.

Contattaci per avere un tuo referente esperto nella pavimentazione!

Compila il form per lasciarci un tuo messaggio, o se preferisci chiama ai numeri 031 734043 (fisso) 327 2504555 (cellulare).

 

Ti ricontatteremo il prima possibile per un sopralluogo e preventivo pavimento laminato gratis.

About Author

You may also like

No Comment

Comments are closed.