Tetto a falde inclinatetetto a falde inclinate

 

La copertura a falde inclinate costituisce senza ombra di dubbio il tipo di copertura più comunemente impiegato.

Il tetto è un elemento indispensabile in ogni tipo di edificio e assicura fondamentali funzioni, ossia:

  • consente lo smaltimento dalle acque piovane
  • protegge dagli eventi atmosferici
  • contribuisce all’isolamento sia acustico che termico
  • diventa la sede privilegiata per la collocazione di pannelli fotovoltaici e solari

In questi ultimi anni le esigenze in termini di risparmio economico, comfort abitativo, isolamento acustico e rispetto dell’ambiente sono via via aumentate, quindi tutto ciò ha contribuito a una inevitabile rilettura della funzione del tetto, che, ovviamente, non si limita più solamente alla protezione dagli agenti atmosferici.

Le tegole, dunque, con il tempo si sono evolute ed oggi rappresentano il migliore nonché duraturo sistema di manto per  il tetto a falde inclinate di un edificio.tetto a falde

Purtroppo accade che molto spesso non si da importanza alla funzione reale del tetto, e di conseguenza tale comportamento non fa altro che provocare conseguenze negative sulla durata, prestazioni, manutenzione ed estetica.

Ma il tetto di un’abitazione, erroneamente a quanti molti pensano rappresenta un sistema alquanto complesso poiché sotto il manto si aggregano diversi strati e ognuno di essi ha una specifica funzione ( isolamento termico e acustico, dissipazione di calore, tenuta all’aria ecc..)

Tetto a falde: una soluzione ideale per la tua casa

Il tetto a falde inclinate , il tetto a una falda, a due falde, copertura a quattro falde  sono i tipi di copertura più diffusi nell’edilizia abitativa. Rappresenta la forma del tetto tipica dei luoghi con climi freddi.  Non richiede molta manutenzione e per questa ragione che molte persone lo preferiscono.

Generalmente i tetti a falde possono essere ad una falda,  due falde, tre falde,  copertura a quattro falde o con un numero ancora maggiore di falde.

Secondo una recente ricerca è stato appurato che il 65% delle coperture realizzate ogni anno nel nostro Paese è a falde. Di queste, quasi il 90% impiega tegole realizzate in cemento o in laterizio..

Per tetto a falde o coperture a falde si intende un tetto caratterizzato da superfici inclinate unite fra loro nel punto più alto. Grazie a questo tipo di struttura l’acqua piovana è in grado di defluire e quindi non ristagna provocando il rigonfiamento della tegola stessa.

Il manto per i tetti a falde può essere di vario tipo con forme, colori e materiali diversi. Ecco qualche esempio: tegole in cemento o in argilla, coppi in cotto ideali per i centri storici, elementi in lavagna in ardesia.

Copertura a quattro faldeCopertura a quattro falde

Quando si parla di copertura quattro falde, quasi sempre ci riferiamo alla copertura di un’abitazione. Si tratta di un tipo di copertura presente ormai in tutto il mondo, possiamo dire che è il tetto più conosciuto e maggiormente realizzato. La copertura a quattro falde è anche chiamata  a padiglione.

E’ un tipo di copertura che si adatta alle più svariate situazioni climatiche. La differenza dipende dalla pendenza delle falde, per esempio avremo una copertura a quattro falde particolarmente inclinate nelle località montane dove le nevicate o le piogge sono molto abbondanti.

 

Perchè scegliere un tetto a falde o tetto a una falda?

I vantaggi possono essere veramente tanti. Di sicuro una delle caratteristiche peculiari del tetto a falde è che protegge in maniera ottimale dall’umidità e da tutte le condizioni meteorologiche avverse.

In aggiunta, la costruzione di coperture a falde  rappresenta una soluzione notevole poiché essa è considerata molto semplice e permette diverse varianti per la pendenza nonché  per l’altezza della gronda.

Per quanto riguarda gli svantaggi, a dire il vero non ce ne sono. Tuttavia, va ricordato che in caso di pendenza del tetto molto elevata, gli spazi del sottotetto potranno essere utilizzati solamente fino ad un certo punto.

tetto a una falda

Ad esempio, collocare i mobili molto alti all’interno di uno spazio abitativo avente un tetto con una pendenza elevata potrebbe risultare alquanto difficile e scomodo.

Quindi bisogna stare molto attenti a chi ci si rivolge per la progettazione del tetto a falde inclinate.

Diffidare da tutte quelle aziende che promettono lavori in poco tempo a prezzi low-cost,  è bene affidarsi solo ed esclusivamente ad aziende serie e oneste con comprovata esperienza. Solo così si potrà ottenere un risultato ottimale.

Inoltre è fondamentale una volta all’anno controllare la copertura del tetto a falde in modo da rilevare eventuali danni, e procedere così ad un’ accurata manutenzione.

I danni che si riscontrano su un tetto sono legati allo strato esterno “il manto”.  Non appena in qualche punto cede, negli ambienti sottostanti si possono manifestare diversi problemi, quali, muffe, umidità, condensa, infiltrazioni.

Un’accurata ispezione del tetto almeno una volta l’anno è necessaria.  Grazie ai sistemi di costruzione, sulla copertura si può intervenire in qualsiasi momento dell’anno. Ovviamente ci si deve affidare ad un’ impresa specializzata che spesso fornisce un servizio completo a tutti gli effetti compresa la manutenzione annuale.

Tetto a falde: costo

Per quanto riguarda il costo, esso varia in base ai materiali scelti e alla personalizzazione del progetto. Il costo di un tetto a falde può costare da € 120,00 fino a € 250,00 al metro quadrato.copertura a falde

General Cover progetta e realizza coperture a falde  a Milano, Monza Brianza, Como, Lecco, Sondrio, Pavia, Lodi, Mantova, Cremona, Piacenza, Novara, Vercelli, Biella, Torino, Asti, Alessandria,Verbano-Cusio-Ossola, Varese, Bergamo, Brescia, Verona, Reggio Emilia, Modena, Bologna, Parma.

About Author

You may also like

No Comment

You can post first response comment.

Leave A Comment

Please enter your name. Please enter an valid email address. Please enter a message.