Materiali per il pavimento: quali scegliere?

 

E’ sicuramente la cosa più calpestata. Nonostante si faccia mettere continuamente i piedi in testa, resta una delle parti più importanti e pregiate di ogni casa. Materiali per il pavimento: quali scegliere?

La nostra casa o il nostro ufficio acquisteranno uno stile e una luce particolare in base al tipo di pavimento che abbiamo. Se consideriamo poi alcune lavorazioni come per esempio i mosaici artistici, questi hanno la capacità di rendere ogni stanza davvero unica.

Prima perciò di procedere con la posa dei pavimenti, è necessario scegliere  il tipo di pavimento che vogliamo usare. A parte le considerazioni estetiche e di gusto personale, dobbiamo riconoscere che un materiale potrebbe andare bene in un certo ambiente e non in un altro.

Basti pensare ad ambienti il cui pavimento deve rispettare rigide norme dal punto di vista igienico, pavimenti posati in ambienti dalla quale si richiede un efficace isolamento.

 

Bisogna comprendere che il pavimento è qualcosa di diverso da un  tavolino, una sedia o una tenda che possiamo decidere di cambiare quando vogliamo senza che questa decisione sconvolga la nostra vita.  Il pavimento è un elemento che si spera duri per molto tempo e resta al suo posto per un bel pò di anni.

Quella del pavimento rimane una scelta, da non prendere con leggerezza , che va fatta tenendo in mente lo stile della stanza. Se si riesce a mettere insieme estetica e funzionalità possiamo dire di aver raggiunto il risultato sperato.

La grande varietà sulla quale spaziare per quanto riguarda i materiali dovrebbe darci la serenità di scegliere con cura il nostro pavimento, dal legno al marmo, dalla resina al porfido, dalla pietra alla ceramica, tenendo presente che ognuno è adatto per un particolare uso. Facciamo una prima distinzione distinzione tra pavimentazioni interne ed esterne.

 

Materiali per pavimento interno

 

La scelta è davvero infinita per quanto riguarda i pavimenti per interno.

I pavimenti in legno hanno molti vantaggi: il legno è un buon isolante acustico e termico, è sicuramente uno dei materiali più belli, capace di rendere ogni stanza unica, calda e accogliente.

Alcuni tipi di parquet, inoltre, hanno una grande resistenza all’umidità, e possono essere usati, nelle camere da letto, bagni, e cucine.

Il marmo, è invece un materiale particolarmente adatto se vogliamo conferire un tocco di lusso ed eleganza alla nostra casa.

Il pavimento in resina viene sempre più spesso preso in con siderazione nelle abitazioni private e non solo negli spazi commerciali. Il motivo è che offre svariati vantaggi.  Innanzitutto, questo rivestimento può essere posizionato sul pavimento già presente. I pavimenti in resina non hanno fughe, questo facilita molto le operazioni di pulizia e igienizzazione. La parte estetica di in pavimento in resina non ha limiti in quanto può ricreare un’infinità di colori, sfumature, dipinti astratti o reali.

 

Materiali per pavimento esterno

Anche per i pavimenti esterni abbiamo un’ampia scelta. Possiamo scegliere tra porfido, un materiale antico mai fuori moda, il cotto e il klinker. Possiamo indirizzzarci anche verso una pavimentazione in pietra, in marmo, granito o addirittura legno.  Oggi vengono prodotti  dei pavimenti in legno molto resistenti e adatti anche per gli esterni.

 

>>> Chiedi adesso un preventivo per i tuoi pavimenti <<<

About Author

You may also like

No Comment

You can post first response comment.

Leave A Comment

Please enter your name. Please enter an valid email address. Please enter a message.