Ristrutturare il tetto di casa: quando?Ristrutturare il tetto di casa

 

Il tetto di casa rappresenta un elemento fondamentale per la dimora, in quanto da esso dipendono benefici e comfort ambientale. Naturalmente parliamo di un tetto realizzato a regola d’arte.

Se un tetto invece è stato costruito male o a cui non è stata riservata una regolare manutenzione  i disagi che può arrecare possono essere molteplici. Questo perché il tetto è uno degli elementi maggiormente esposto agli agenti atmosferici.

Quali sono i nemici naturali del tetto?

  1. Pioggia
  2. Neve
  3. Vento
  4. Grandine
  5. Ghiaccio
  6. Raggi ultravioletti

Per poterlo mantenere integro il più a lungo possibile dunque, occorre di tanto in tanto eseguire una buona manutenzione ordinaria, mentre ogni 5 anni è consigliabile una manutenzione straordinaria.

Ma come capire se il tetto necessita di un intervento di ristrutturazione?

Verificare periodicamente a livello visivo l’esterno del tetto;

Fare un controllo nel sottotetto se possibile e accessibile;

Dopo situazioni meteorologiche particolarmente eccezionali.

Ci sono una serie di segnali indicanti che il tetto necessita di manutenzione:

  • Tegole rotte, mancanti, sconnesse, fuori sede, scivolate su quelle più in basso, ricoperte di muschio;
  • Materiali inerti sparsi qua e là sulla superficie del tetto e nei canali;
  • Tegole ricoperte di muschio;
  • Materiali organici come foglie, rami, e residui vari nei canali e nelle bocchette che bloccano il regolare smaltimento dell’acqua;
  • Macchie nel soffitto;
  • Cartongesso con macchie evidenti;
  • Muffa sul soffitto e pareti;
  • Gocciolamento da qualche giunta del canale;
  • La presenza di piccioni e volatili nel sottotetto indica la presenza di buchi e fessure da dover riparare.

L’errore maggiore e sottovalutato quando si procede a ristrutturare o riparare il tetto di casa

Ristrutturare il tetto di casa

Stiamo parlando di quello che riguarda la sicurezza di chi esegue la riparazione. Dovrebbe essere una persona esperta nel settore e dovutamente equipaggiata con sistemi anticaduta, e l’utilizzo della linea vita posta sul tetto.

In assenza della linea vita è prioritario operare con una piattaforma aerea che deve essere utilizzata da personale idoneo e munito di patentino per il lavoro in quota;

Potrebbe sembrare un argomento implicito quello della sicurezza di chi opera nel settore tetti, purtroppo sottovalutare questo fattore provoca ancora molti incidenti mortali o invalidanti.

Nel 2018 in incidenti sul lavoro sono morte 1.133 persone, per cui è chiaro che stiamo sicuramente parlando di un tipo di intervento che provoca incidenti mortali.

Quando procedere a ristrutturare il tetto di casa?

Negli ultimi anni a questa parte, la ristrutturazione è fortemente correlata alla ricerca di un miglioramento da un punto di vista energetico. Cosa significa?

Isolare termicamente il tetto permette di ottenere un buon comfort abitativo all’interno delle mura domestiche limitando l’impiego di sistemi di riscaldamento o raffreddamento.

In questi ultimi anni non sono poche le persone che prendono in considerazione di ristrutturare il tetto di casa anche a motivo dei vantaggi extra che possono ottenere.

Il risparmio che si ottiene rifacendo il tetto secondo criteri improntati al risparmio energetico è effettivamente comprovato.

Altro vantaggio sono gli incentivi sotto forma di detrazione che vengono elargite dallo stato,

Quanto costa ristrutturare il tetto di casa?

Non possiamo stabilire un prezzo certo, anche perché le variabili da tenere in considerazione sono diverse.

Per poter avere un’idea della spesa da sostenere è necessario richiedere un preventivo al fine di comprendere meglio tutte le spese che servono per i vari interventi.

Per poter dunque, conoscere la spesa esatta da sostenere è consigliabile richiedere più preventivi al fine di fare un confronto e scegliere poi quello che maggiormente soddisfa le proprie esigenze.

Consigli finali per ristrutturare il tetto di casa

Ecco alcuni consigli finali da tenere in considerazione:

Valutare lo stato della struttura portante

  •             Travi portanti;
  •             Travetti, listelli e perline;
  •             Pilastri;

Fare un controllo accurato al manto di copertura

Tegole in cotto (portoghese, marsigliese, tegole in cemento, pietra, ecc.)

Visionare grondaie e lattonerieRistrutturare il tetto di casa

  •             Pulizia delle grondaie;
  •             Riparazione dei giunti;
  •             Controllo delle bocchette di scarico, pluviali e pozzetti;

In questo modo puoi tenere sempre in ottime condizioni il tuo tetto

Se vuoi ulteriori informazioni su ristrutturare il tetto di casa contattaci siamo presenti in Lombardia a Milano, Monza Brianza, Como, Lecco, Sondrio, Pavia, Lodi, Mantova, Cremona, Piacenza, Novara, Vercelli, Biella, Torino, Asti, Alessandria,Verbano-Cusio-Ossola, Varese, Bergamo, Brescia, Verona, Reggio Emilia, Modena, Bologna, Parma.

About Author

You may also like

No Comment

Comments are closed.