Perché è nata la Ventilazione Meccanica Controllata (VMC)?Ventilazione Meccanica Controllata

Questo articolo sulla Ventilazione Meccanica Controllata (VMC) tratta l’argomento puntualizzando questi due sottotemi:

  1. Ventilazione meccanica controllata prezzo
  2. Ventilazione meccanica controllata funzionamento

Si tratta di un sistema nato per risolvere il problema conseguente alla costruzione di case super isolate termicamente al punto tale da diventare quasi ermetiche.

L’obiettivo è stato quello di evitare alle nostre abitazioni di disperdere calore attraverso uno scadente sistema di isolamento.

Si è dato un grande impulso alla creazione di materiali isolanti altamente efficienti da applicare alle nostre case, compreso infissi, serramenti e vetri doppi e tripli a tenuta stagna.

Quello di ridurre il consumo energetico è stato un successo, questo  è evidente al punto tale da riuscire a riscaldare le nostre abitazioni a costo zero. Basta pensare alle case passive.

Di pari passo con la riduzione del fabbisogno energetico è emerso un effetto non tanto inaspettato quanto invece sottovalutato, quello della salubrità dell’edificio, carente come conseguenza al mancato ricambio di aria.

Quando parliamo di aria inquinata, pensiamo a quella che respiriamo nei centri urbani e per strada in pieno traffico. L’aria che respiriamo in casa nostra e non ricambiata dovutamente può essere 4/5 volte più inquinata di quella esterna.

Se non abbiamo mai sentito parlare di “Sindrome da edificio malato” (SBS – Sick Building Syndrome): basti pensare che, si tratta di una malattia riconosciuta dalla Organizzazione Mondiale della Sanità e si manifesta con tutta una serie di sintomatologie causate da elementi tossici all’interno degli ambienti domestici.

Vediamo quali sono gli effetti di una casa non ventilata Ventilazione meccanica controllata funzionamento prezzo

  1. Batteri, muffe e pollini;
  2. Acari e allergeni;
  3. Inquinanti immessi dai complementi d’arredo;
  4. Sostanze sprigionate dai classici prodotti per la pulizia domestica;
  5. Odori e vapori prodotti da cucina e bagno;
  6. Radon e ristagno di gas;
  7. Monossido di carbonio;
  8. Presenza di materiali sintetici;
  9. Vernici, colle, insetticidi;
  10. Stampanti dei computer e televisori sempre accesi;
  11. Fumo di tabacco;
  12. Materiali da costruzione;
  13. Cosmetici e deodoranti.

Le particelle di questi composti organici provocano irritazione ad occhi, naso e gola, mal di testa, vertigini, nausea e asma.

Sono da attribuire a loro i molti fattori inquinanti in casa nostra, che non venendo espulsi adeguatamente provocano i disagi  e problemi di salute di cui si parla.

 

Ricambio d’aria attraverso la ventilazione naturale

Quali sono i sistemi di ventilazione naturale?

  • Ventilazione naturale dovuta ai “salutari” classici spifferi che non esistono invece in una casa sigillata.
  • Effetto camino e ventilazione naturale in questo modo l’aria viziata viene estratta dallo scarico di aria del camino.
  • L’apertura delle finestre per assicurare il regolare ricambio d’aria,  sarebbe la cosa migliore e nei periodi di temperatura esterna mite ha il suo vantaggio.

Chi abita in un centro metropolitano altamente popolato e inquinato, riconosce che fare il ricambio d’aria con l’apertura delle finestre, significa in effetti fare uscire da casa nostra aria viziata,  per fare entrare quella inquinata, cosa non particolarmente salutare.

Aprendo le finestre in inverno ci sarebbe anche uno spreco di calore che vanificherebbe il vantaggio di avere una casa molto isolata termicamente.

Per affrontare questo problema è stato concepito e realizzato un sistema molto semplice per il ricambio dell’aria chiamato Ventilazione Meccanica Controllata funzionamento attivo 24 ore su 24.

Ventilazione Meccanica Controllata funzionamento

Ventilazione meccanica controllata

La tecnologia della Ventilazione Meccanica Controllata  VMC nei sistemi più semplici, è basata su un ventilatore a basso assorbimento elettrico.

In questo modo,  fa entrare all’interno della casa, nuova aria proveniente dall’esterno, generando un continuo ricambio d’aria.

Negli impianti di ventilazione meccanica controllata più evoluti, si ha la possibilità di:

  • Filtrare l’aria in entrata nell’abitazione;
  • Regolare il grado di umidità;
  • Decidere ogni quanto tempo far avvenire il ricambio aria;
  • Recuperare il calore dell’aria estratta riscaldare la nostra casa.

 

Ecco in pochi passi il semplice funzionamento e vantaggi della ventilazione meccanica controllata

  1. L’aspiratore VMC per mezzo di ventilatori aspira l’aria esterna pulita e ossigenata, ma in questo caso fredda, e la invia in maniera forzata negli ambienti di casa dopo averla riscaldata. Contemporaneamente, mediante un condotto parallelo, viene aspirata e forzata verso l’esterno aria interna per cui viziata, ma calda.
  2. Uno scambiatore estrae il calore (l’energia termica) del flusso dall’aria interna calda e lo rilascia all’aria fredda prelevata dall’esterno, prima che venga immessa nell’ambiente.
  3. A chiusura del cerchio viene applicato un filtro ad alta capacità di filtraggio che impedisce al pulviscolo, polline e altri particolati sospesi nell’aria di fare l’ingresso in casa nostra.
  4. Con questo semplice sistema avviene un salutare ricambio d’aria dell’ambiente domestico senza sciupare il calore in inverno o la freschezza in estate.
  5. Possibilità di regolare il flusso d’aria in immissione ed in estrazione secondo le quantità programmate. Il ricambio avviene in base alle reali necessità dell’ambiente.
  6. Possibilità di modificare la portata d’aria in base alle condizioni interne della casa, per esempio in caso di particolari odori di cucina o se vi è un fumatore.
  7. Con il sistema di ventilazione meccanica controllata, abbiamo ristabilito nel nostro ambiente la giusta quantità di ossigeno e i corretti parametri tra temperatura e umidità.

 

Ventilazione meccanica controllata prezzo

L’installazione può essere a parete e a soffitto, esistono dispositivi di ogni genere sia per caratteristiche che per design. Possono tranquillamente integrarsi in qualsiasi ambiente di casa, in ufficio e locali pubblici.

Stabilire un costo complessivo per un impianto di Ventilazione Meccanica Controllata non è semplice, i molti fattori da considerare possono far oscillare il prezzo in modo sostanziale.

E’ necessario fare un preventivo che calzi perfettamente alla tipologia di ambiente preso in esame. Per esempio la superficie della casa, il numero di componenti della famiglia, il tipo di isolamento, gli impianti, il luogo geografico, il clima esterno e tante altre sfaccettature che vanno considerate attentamente.Ventilazione meccanica controllata prezzo

Installare un sistema VMC in una stanza singola significherà affrontare un costo moderato, sarebbero sufficenti circa 750,00 euro.

Con questa cifra acquistiamo un impianto di ventilazione meccanica controllata con recupero di calore e con flusso d’aria reversibile.

Per una casa di 100 mq installando un VMC con ricambio d’aria e recupero di calore si dovrà fare una previsione di spesa di circa 7.000 euro, i prezzi salgono ulteriormente se si aggiungono i  sistemi sottoelencati come:

  1. Controllo dell’umidità
  2. Sonde di temperature e umidità,
  3. Filtri per purificare l’aria in ingresso.

General Cover fornisce consulenza, analisi di progetto, installazione e certificazioni  a Milano, Monza Brianza, Como, Lecco, Sondrio, Pavia, Lodi, Mantova, Cremona, Piacenza, Novara, Vercelli, Biella, Torino, Asti, Alessandria,Verbano-Cusio-Ossola, Varese, Bergamo, Brescia, Verona, Reggio Emilia, Modena, Bologna, Parma.

About Author

You may also like

No Comment

Comments are closed.