Rifacimento coperture industriali e coperture civili: i 4 vantaggi di un lavoro fatto beneCoperture civili

 

Il rifacimento coperture industriali e coperture civili è un argomento che non deve essere sottovalutato in quanto quando si parla di tetti e coperture sono implicati fattori che riguardano la sicurezza di chi occupa i locali sottostanti alla copertura.

Spesso si trascurano i vantaggi che la copertura può garantire alla propria azienda o al proprio terreno. Questo intevento rientra nel rifacimento coperture edilizia. 

Si dimentica che questa, così come quella agricola e civile, è in grado – a condizione, naturalmente, che sia realizzata nel rigoroso rispetto di tutti gli standard costruttivi previsti, di preservare i nostri beni immobili dall’azione degli agenti atmosferici, fungendo da ottimo deterrente contro la formazione di umidità, e dalle infiltrazioni di acqua.

Più in generale, sono davvero tanti i vantaggi legati all’utilizzo di una copertura industriale. Anche le coperture capannoni agricoli  e coperture civili.Rifacimento coperture industriali

Scopriamo di seguito qualcuno di questi vantaggi .

  1. Tutela dei beni custoditi

Lo stravolgimento delle temperature del nostro ecosistema sono oggi sotto gli occhi di tutti.

Ebbene, le coperture industriali possono rappresentare un ottimo modo di aggirare i possibili effetti negativi conseguenti alla costante e veloce alternanza tra situazioni di estrema aridità e allagamenti derivanti da piogge incessanti.

Non esiste stagione che non lasci dietro di sé danni irreparabili. Raccolti, colture, ma anche tutti i prodotti custoditi nei capannoni industriali, grandi o piccoli che siano, rischiano di subire dei danni a causa delle infiltrazioni.

Le coperture industriali rappresentano una scelta obbligata utile ad evitare che i beni oggetto del proprio business vengano minacciati da queste condizioni di estrema variabilità metereologica.

Non si possono immaginare le ricadute che un temporale, come quelli degli ultimi anni, può causare sul proprio lavoro e deposito.

Evitarle è però possibile.

La soluzione è proprio quella di tenere in ottime condizioni il tetto del nostro capannone. In alcuni casi è necessario provvedere al rifacimento delle coperture civili.

 

  1. Risparmio energetico e tutela dell’ambiente per coperture civilirifacimento tetto capannone

Il rifacimento coperture industriali, se eseguita a regola d’arte, può garantire ottimi risultati anche da altri punti di vista.

La sostenibilità ambientale, il contenimento del consumo di acqua ed il risparmio energetico rappresentano imprescindibili premesse dalle quali muoversi per salvaguardare l’ambiente in cui viviamo, allo stesso tempo garantendo al cliente tutti i confort possibili.

Occorre partire proprio dalla realizzazione di coperture agricole progettate sin dall’inizio per ottimizzare le risorse naturali, che vedano l’impiego delle migliori tecnologie e l’utilizzo di materiali e strumenti ad alta efficienza energetica.

In questo modo il rifacimento tetto capannone assolverà non solo il suo compito di copertura. Sarà utile anche per abbassare l’impatto ambientale caratteristico delle strutture industriali.

  1. Isolamento termico e prevenzione di muffe e condense

Le coperture industriali offrono un altro vantaggio: quello di prevenire la formazione di muffe e condense. Questi due fastidiosi problemi,  sono sempre più inevitabili all’interno di capannoni industriali.

Il rifacimento coperture industriali se realizzato con reale perizia, permette di avere un’azienda isolata termicamente, in cui non vi sono perdite o fuoriuscite di calore, il che garantisce il beneficio di un significativo risparmio di denaro.

Se in un capannone l’ambiente è ben asciutto viene impedita la formazione e la prolificazione di muffa e funghi, i quali incarnano una reale minaccia per il proprio habitat di lavoro e soprattutto per la salute dei lavoratori.

 

  1. Miglioramento dell’aspetto estetico e strutturale dell’industriaCoperture civili

Con o senza isolamento termico, le coperture industriali sono, anche dal punto di vista strutturale, degli elementi portanti di un’azienda.

Trattasi di elementi strutturali fondamentali per assicurare alle superfici industriali il corretto e sicuro isolamento dalle intemperie.

Essendo poi particolarmente vasta la gamma di coperture edilizia e tetti industriali – si va da quelle metalliche, ai pannelli prefabbricati in rame, in alluminio o in fibrocemento ecologico – si può scegliere con facilità la soluzione più idonea al proprio capannone.

Tutte le tipologie di rifacimento tetto capannone sono ideate per favorire una valida alternativa all’eternit, materiale censurato, ormai ampiamente contestato, i cui danni sono largamente noti a tutti, costruttori ed utilizzatori.

Rivolgersi a esperti nel settore del rifacimento coperture industriali, realmente qualificati, significa poter conferire un valore aggiunto al proprio immobile.

Per offrire prodotti di qualità non si può, infatti, prescindere dalle condizioni dell’ambiente destinato a far loro da produzione e deposito. Lo  stesso discorso vale per le risorse umane, che hanno diritto di lavorare in un ambiente sano e confortevole.

Rifacimento coperture edilizia e tetti industriali quale scegliere.

Nel caso del rifacimento di una copertura è utile questo chiarimento. Per rifacimento copertura parliamo della sostituzione del manto di copertura e non della struttura del tetto.

Cos’è il manto di copertura? Coperture edilizia

E’ la parte esterna della copertura, il cui scopo primario è quello  di proteggere dalle infiltrazioni della pioggia.

Attraverso un assito e listelli dovutamente fissati alla struttura del tetto permette il fissaggio di tegole, lastre, pannelli coibentati e lastre in fibro-cemento.

Gli elementi menzionati, poggiano sulla struttura portante. Per cui in questo articolo parliamo specificamente della sostituzione del manto di copertura e non della struttura primaria e secondaria.

Diversi manti di copertura per rifacimento tetto capannone

Chiarito questo punto, facciamo un elenco  delle diverse tipologie di MANTO per coperture edili e tetti industriali attualmente poste a copertura del tuo tetto.

  • Tetto con lastra metallica;
  • Copertura in eternit amianto (cemento-amianto)
  • Manto di copertura con lastre metalliche a tenuta stagna per tetti con pendenza uno-tre per cento circa.
  • Copertura con pannelli coibentati;
  • Lastre in fibro-cemento;
  • Copertura in tegole;
  • Impermeabilizzazione con guaina bituminosa;
  • Impermeabilizzazione in PVC;
  • Coperture edilizia e tetti industriali.copertura edilizia

Tra i vari manti di copertura elencati hai trovato sicuramente anche quello del tetto del tuo capannone. La durata di un  tetto varia da 30 a 60 anni.

Se il tetto che prendiamo in considerazione per il rifacimento è degli anni 70-80 è possibilissimo che sia in tegole, in eternit oppure in guaina.

 

A questo punto la scelta per il suo rifacimento si allarga dandoti la possibilità di scegliere un materiale diverso da quello attuale.  Questi elementi relativamente moderni, ben si adattano alle strutture delle coperture industriali.

Hanno il vantaggio di essere leggeri; avere un costo minore; una durata maggiore. Per decidere con maggior serenità puoi sentire un nostro parere.

Siamo in grado di aggiungere dettagli e informazioni che possono eliminare ogni dubbio su quale copertura industriale scegliere.coperture civili

Rifacimento coperture industriali e coperture civili e rifacimento tetto capannone a Milano, Monza Brianza, Como, Lecco, Sondrio, Pavia, Lodi, Mantova, Cremona, Piacenza, Novara, Vercelli, Biella, Torino, Asti, Alessandria,Verbano-Cusio-Ossola, Varese, Bergamo, Brescia, Verona, Reggio Emilia, Modena, Bologna, Parma.

About Author

You may also like

No Comment

You can post first response comment.

Leave A Comment

Please enter your name. Please enter an valid email address. Please enter a message.