Tetto villetta a schiera, come farlo e perché è importanteTetto villetta a schiera

Il tetto è forse la parte più importante di una casa, ed il tetto di una villetta a schiera ancora di più.

Questo perché il passo fondamentale per capire e valutare se una casa possiede tutte le caratteristiche peculiari per poter essere comprata, è quello di verificarne il tetto.

Il tetto di una villetta a schiera è ancora più importante rispetto ad altre tipologie di case.  Non avendo comunicazione o tangenza con altri tetti che possano in qualche modo influenzare il suo andamento, deve essere costruito a regola d’arte.

Come è strutturato un tetto di villetta a schiera?

Come tutti gli altri tetti per altre tipologie di costruzioni, il tetto di una villetta a schiera consta sostanzialmente di tre parti fondamentali.

Abbiamo una membrana impermeabile, che consente non solo l’andamento ottimo del tetto stesso, ma impedisce anche la formazione di muffe, funghi e la presenza di spore nella intercapedine del tetto stesso.

Abbiamo poi al di sopra una listellatura, che rappresenta in poche parole lo scheletro della nostra villetta a schiera.

Grazie a questo passaggio ed alla serie di listelli che sorreggeranno poi successivamente tutto il resto, abbiamo poi la copertura superiore e finale, semplicemente formata dalle tegole, dai coppi o da tutto quello che possiamo scegliere per coprire il nostro tetto.

Il rifacimento del tetto di una villetta a schiera potrebbe essere una operazione molto onerosa, dato che la conseguenza di una scelta del genere comporta sistemi di edilizia che vanno a gestire alcuni elementi peculiari della struttura.

Come si innalza il tetto di una villetta a schiera?Tetti villette a schiera

Immaginiamo di voler alzare il tetto, per guadagnare spazio e, ad esempio, rendere la parte sottostante del tetto abitabile o ancora più alta rispetto a prima.

Per riuscire ad alzare il tetto della villetta a schiera si procede solitamente alzando una parte per volta, tramite delle robuste strutture che man mano procedono al sollevamento.

Una volta effettuato l’innalzamento graduale di una parte, si procede parallelamente anche con altre, fino al completamento di queste ultime.

Completata l’opera di innalzamento su tutta la superfice del tetto, si procede al riempimento delle fessure create durante l’operazione di demolizione ed innalzamento. E’ necessario utilizzare nuovo materiale edilizio, nuova guaina anti umidità, e poi si procede anche con la eventuale sistemazione delle tegole laddove necessario.

Innalzare il tetto di una villetta a schiera come abbiamo detto è una operazione molto costosa.  A seconda della metratura del tetto e della sua superfice, ma anche di quanto lo vogliamo alzare, può diventare una spesa abbastanza onerosa.

Cappotto termico del tetto per la villetta a schiera, è utile?

Quando si costruisce o si ripara un tetto per una villetta, spesso ci si chiede se sia necessario dotare il tetto di una coibentazione termica, contro il caldo ed il freddo in inverno.

Questo cappotto termico può essere sia interno che esterno, considerando che la valutazione su un lavoro del genere va effettuata da parte di un esperto del settore.

Il cappotto termico interno ha come vantaggio che può essere installato comodamente una volta che il tetto è stato completato.

Va da sé rendersi conto che quando si parla di isolamento termico esterno e di rifacimento di un tetto della villetta a schiera, questo significa dover smontare le tegole sovrastanti allo strato anti umidità. In questo modo possiamo posizionare l’isolante termico senza alcun problema.

I materiali per il tetto della villetta a schiera

Abbiamo sempre detto che esistono diverse forme di materiali per il tetto della nostra villetta a schiera. Sicuramente in primis abbiamo le tegole, che possono essere di cotto o di altro materiale pietroso.

Le tegole offrono una copertura elegante, resistente al tempo e che fondamentalmente non passa mai di moda.

Allo stesso modo però possiamo pensare di coprire il nostro tetto con PVC, alluminio o ferro, a seconda delle nostre esigenze e gusto estetico.

Il ferro e l’alluminio portano grande assorbimento di calore durante l’estate, e poco calore durante l’inverno. La cosa si può rimediare con una coibentazione fatta a regola d’arte.

Il PVC invece è un materiale plastico molto utilizzato, fondamentalmente per la sua facilità di installazione, di manutenzione e per la sua durabilità nel corso del tempo.

Grazie al PVC profilato, che viene venduto sia in tegole che in veri e propri pannelli da installare sul tetto, è possibile coprire una grande superfice in pochissimo tempo.

Installare grondaie nelle villette a schiera

Il tetto è si una parte fondamentale, ma considerando che il nostro tetto della villetta a schiera non ha comunicazione alcuna con altri tetti o abitazioni, è bene anche dotarsi di un solido sistema di grondaie.

Che comunichino in modo del tutto naturale, tramite caditoie e feritoie apposite, con il sistema fognario più vicino in caso di forti piogge.

Cosa succede se non abbiamo un sistema di grondaie efficiente?  in caso di laterizi, cemento o altro materiale poroso, rischiamo di avere una formazione di muffa e di umidità non indifferente.

Lavori di lattoneria sono di grande importanza, perché consentono una schermatura naturale e del tutto non invasiva da alcune tipologie di agenti atmosferici.

Quanto costa rifare il tetto di una villetta a schiera?

I prezzi per il rifacimento del tetto variano molto a seconda di alcuni fattori.

Primo fra tutti la metratura e la superfice da rivestire o rivedere. In secondo luogo la scelta del materiale di copertura, ed eventuali aggiunte come cappotto termico, guaina di contenimento ecetera.

I prezzi variano da 30 a 175 euro al metro quadro, dove si deve distinguere fra tetto ventilato e non ventilato.

Un tetto ventilato consente una maggiore dispersione del calore e dell’umidità.  In una casa adibita ad uso singolo come la villetta a schiera risulta essere fondamentale.

Il tetto ventilato permette alla guaina interna di rimanere sempre asciutta, evitando anche perdite ed accumuli di umidità.Grondaie villette a schiera

Rifare il tetto di una villetta a schiera è un lavoro che necessariamente deve essere fatto da professionisti.  Qualora tu avessi bisogno di un intervento del genere, di contattarci.

Siamo in grado di fornirti preventivi e valutazioni totalmente gratuite, ma anche un sopralluogo direttamente sul posto, consigliandoti la scelta migliore per te.

Contattaci subito tramite il modulo contatti che trovi in questa pagina, oppure chiamaci al telefono, siamo a tua completa disposizione.

About Author

You may also like

No Comment

Comments are closed.