Costruire un tetto in  legno

Quello di far costruire un tetto in legno e una decisione davvero importante. Il tetto rappresenta l’elemento architettonico che completa e delimita la parte superiore di un’abitazione. 

Assolve a diverse funzioni, tra cui, come appena evidenziato, una puramente estetica.  L’altra più importante e sostanziale: quella di proteggere l’intero edificio dagli agenti atmosferici e dall’ambiente circostante.

Sapere come fare un tetto in legno è utile anche se non sarai tu fisicamente a fare il lavoro, in questo modo però puoi comprendere i passi che portano al risultato finale di avere un tetto costruito in modo perfetto.

 

Negli hanni scorsi si è passati dal legno al cemento ed ora sempre più dal cemento al legno.

Costruire un tetto in legno

Con il tempo, la costruzione di tetti in legno, fu sostituita con il calcestruzzo, che era preferibile per alcune caratteristiche.

Negli ultimi anni, c’è stato un gradito ritorno delle strutture adibite alla copertura interamente o in gran parte di  legno.

Si sono riscoperti i pregi del legno e le sue moltissime applicazioni nel settore edile. Un materiale che vanta nel suo insieme i seguenti punti di forza.

Il legno è un materiale:

  1. Leggero, forte e resistente;
  2. Duttile nella lavorazione;
  3. Si è rivelato un materiale antincendio;
  4. Antisismicità;
  5. Grandi prestazioni tecniche di resistenza, compattezza ed elasticità;
  6. Ha scarsa conducibilità termica ottimo sia d’estate che di inverno;
  7. Un materiale economico.

Progetto tetto in legno

Costruire un tetto in legno non è affatto facile, bisogna realizzare uno specifico progetto tetto in legno con delle caratteristiche ben precise. Per costruire un tetto in legno si possono usare diverse tipologie del suddetto materiale.

Nel centro Europa, nella fase del progetto tetto in legno si pensa al legno ricavato dalle conifere come l’abete rosso, l’abete bianco, il larice ed il pino.  Per altri tipi di costruzioni, ci si affida al legno ricavato dalle latifoglie come, quercia, faggio e frassino.

Lo sviluppo ha consentito all’uomo di acquisire innumerevoli conoscenze, implementando tecniche nuove, più evolute per costruire un tetto in legno.

Le dinamiche e le modalità che si mettono in pratica per costruire un tetto in legno sono abbastanza delicate, perché prevedono una lavorazione precedente del legno stesso.

Il tipo di materiale, che va per la maggiore per questa struttura, è sicuramente quello ricavato dall’abete rosso. È molto particolare, in quanto ha bisogno di asciugarsi e di essiccare con delle tecniche speciali, al fine di eliminare ogni residuo di imperfezione, che possa danneggiare la consistenza dell’intera struttura.

Per costruire un tetto in legno, le aziende investono tutto sul tipo di legno cosiddetto lamellare; viene prodotto su scala industriale, attraverso un procedimento tecnologico di incollaggio a pressione, che riesce a garantire un risultato privo dei difetti soliti del legno massiccio.

Come fare un tetto in legno per diversi tipi di edificiProgetto tetto in legno

Ecco perché questo legno è ampiamente utilizzato per la copertura di diversi edifici e anche dei complessi architettonici.

Il legno lamellare presenta tanti vantaggi, tra cui quello della duttilità e della versatilità del materiale; inoltre, presenta un aspetto più omogeneo, praticamente privo di difetti, che, a tal proposito, lo rende adatto per costruire tetti in legno compatti e ben resistenti, che danno all’aspetto dell’intera struttura, se vogliamo, anche un tocco di eleganza.

Da non dimenticare che un importante vantaggio caratterizzato dal questo tipo di legno è la sua resistenza alla combustione, pari o superiore a quella di strutture realizzate in acciaio o in calcestruzzo.

Questo è possibile, in quanto, nel legno lamellare la combustione si consuma lentamente grazie allo strato superficiale carbonizzato; questo strato garantisce un buon isolamento termico, in modo da comportare una più lenta propagazione delle fiamme. Al tempo stesso, le lamelle incollate lo rendono idoneo anche in caso di terremoti.

Infatti,  è stato accertato che è un ottimo materiale antisismico, grazie alla sua estrema leggerezza; evita di appesantire ulteriormente il tetto e di conseguenza tutta l’intera struttura.

Per ovvie ragioni, appena elencate, si consiglia l’utilizzo delle assi lamellari quale materiale ideale per costruire un tetto in legno.

Naturalmente una struttura del genere, richiede la stesura di un apposito progetto tetto in legno professionale, realizzato da esperti del settore.

Presentano un progetto correlato di elemento architettonico, contenente una serie di informazioni, quali la dimensione delle strutture portanti della copertura.

Costruire un tetto in legno e risparmio energeticocome fare un tetto in legno

Costruire un tetto in legno costituisceun risparmo per l’economia della famiglia, che non è affatto un aspetto da sottovalutare. In particolare, grazie alle diverse caratteristiche di una copertura in legno, si ottengono, altresì, dei risparmi energetici, per quanto riguarda il riscaldamento o il raffreddamento della casa.

Il legno garantisce ottimi risultati in termini di isolamento termico, ossia riesce a trattenere il calore d’inverno ed a “proteggere” l’intera abitazione dal caldo afoso, tipico del periodo estivo.

Ci sono dei dati precisi in base ai quali, gli edifici che non hanno un buon isolamento termico, tendono a consumare tantissima energia elettrica d’inverno per riscaldarsi.

Invece, attraverso un intervento mirato ad aumentare l’isolamento termico della copertura, si può garantire una ottimizzazione nel consumo di energia per i riscaldamenti fino addirittura al 70%.

 

Quando si vuole costruire un tetto in legno, bisogna fare attenzione a realizzare la “sigillatura” a regola d’arte. Deve consentire il deflusso naturale dell’acqua piovana, così da evitarne l’infiltrazione.

La copertura in legno, Come fare un tetto in legnoattraverso l’istallazione di materiale leggero e di camere d’aria ad hoc, garantisce anche ottimi risultati in termini di isolante acustico, in quanto si riesce a tener lontana dai rumori, l’intera abitazione impedendo ai disturbi esterni di penetrare in casa.

A giusta ragione possiamo concludere che sapere come fare un tetto in legno è davvero un’arte.

About Author

You may also like

No Comment

You can post first response comment.

Leave A Comment

Please enter your name. Please enter an valid email address. Please enter a message.